Dolce o salato

Come ingannare il palato...

Con il sale e lo zucchero...

Oramai sappiamo che il sale e lo zucchero si trovano un po' dappertuto nella nostra dieta, e questo non è un bene per la nostra salute, perché l'eccesso di tali sostanze può essere nocivo. Possiamo mettere meno sale nelle nostre pietanze e meno zucchero nei nostri dolci, ma la sensibilità ai sapori va comunque educata, perché il nostro cervello non sempre risponde bene alle mancate 'ricompense', con la conseguenza di indurci a mangiare una maggiore quantità di alimenti insipidi.

Un modo per ingannare il cervello è quello di presentare gli stimoli giusti e le associazioni appropriate. Nel caso del dolce si può puntare sulla consistenza e sull’olfatto: un piccolo panino dolce non molto zuccherato, ad esempio, può dare grandi soddisfazioni al palato, purché sia molto morbido e profumato. Anche un po' di burro nell'impasto e qualche gocciola di cioccolato riusciranno a farcelo percepire più dolce e calorico di quello che è.

Alt Text

In modo simile, un aperitivo sfizioso non ha bisogno di essere eccessivamente sapido per risultarci gradito. Basta ricorrere ai giusti segnali: un cornetto integrale sembrerà più salato per il solo fatto che aspettiamo di trovavi una certa dolcezza. Se poi lo ricopriamo di semi ricchi di sali minerali ma poveri di sodio, come ad esempio il sesamo o il papavero, oltre ad ottenere una sensazione di maggiore consistenza gli conferiremo anche un sapore più salino. A tutto vantaggio della nostra salute!

Alt Text

E siccome questi semi hanno anche molte altre proprietà benefiche, perché non impariamo a utilizzarli anche su altri alimenti, come ad esempio la pizza?

Alt Text


0 Comments: